Home > Autori, booktrailer, News, Segnalazione, Video > Audiolibri sotto l’ombrellone: I racconti del mistero, di Edgar Allan Poe

Audiolibri sotto l’ombrellone: I racconti del mistero, di Edgar Allan Poe


Continuiamo con i consigli per l’Estate: fino a fine giugno Libri in Auto effettuerà un incredibile sconto del 20% su tutto il catalogo, quindi è il caso di approfittarne. L’audiolibro di cui vogliamo parlarvi oggi è I racconti del mistero, di Edgar Allan Poe: un grande classico da godersi nel proprio iPod o nel proprio lettore mp3 sotto l’ombrellone, per riscoprire da dove sono nati il noir, l’horror, il poliziesco ed in generale tutta la letteratura del mistero degli ultimi cento anni.

L’audiolibro contiene I delitti della Rue Morgue, Il mistero di marie Roget, La lettera rubata: con questi tre racconti Edgar Allan Poe inventò il genere poliziesco, facendo debuttare sulla scena letteraria l’investigatore Auguste Daupin. Dandy raffinato e dai modi gotici, Dupin ha lasciato un segno indelebile nella storia della letteratura: non a caso Arthur Conan Doyle dichiarò di aver modellato Sherlock Holmes proprio sulla figura di Dupin.

Qualche consiglio per tutti gli amanti di Edgar Allan Poe: sul blog EdgarAllanPoe.it trovate tutte le info per due eventi teatrali dedicati al maestro di Boston. Vi lascio infine con il booktrailer de I racconti del mistero:

In questi racconti il mistero si fonde all’horror per raccontare tre casi a prima vista insolubili: un massacro di inaudita violenza fa brancolare nel buio la polizia; il misterioso e brutale omicidio di una giovane ragazza sconvolge Parigi; una lettera di fondamentale importanza cade nelle mani sbagliate e, nonostante i mille sforzi della polizia, non c’è modo di recuperarla. Soltanto in genio e la sorprendente capacità di analisi di Dupin riusciranno a risolvere questi enigmi apparentemente senza soluzione.
  1. translatebetray
    luglio 7, 2009 alle 12:27 pm

    Ciao… bellissimo questa segnalazione… adoro Poe, infatti è stato proprio l’argomento del mio post di oggi… che tra l’altro è stato il primo in assoluto. E’ stato bello quindi trovare un post precedente sull’argomento!😀

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: