Home > Autori, manuali > Come scrivere un libro di successo, in 3 fasi

Come scrivere un libro di successo, in 3 fasi


 

Ognuno di noi ha dentro di sé una parte che lo porta ad esprimersi artisticamente: c’è chi lo fa dipingendo, chi scrivendo canzoni, e poi ci sono le persone che amano scrivere.

Scrivere un libro, o anche solo un racconto, è un’esperienza che permette alle persone di dare vita a immagini e storie. Fantasia e lavoro ben organizzato hanno però lo stesso peso, e devono essere ben calibrate: se ci si sbilancia troppo da una parte o dall’altra si rischia di non fare un buon lavoro.

Lavorando con molti autori abbiamo raccolto molti consigli interessanti, e abbiamo pensato di farne un riassunto: ecco 3 suggerimenti per scrivere un libro di successo.

 

Fase 1: trova la tua idea

Senza un buon punto di partenza anche le più raffinate tecniche di scrittura non portano frutto, prima ti serve un’idea forte. Se non sai come partire puoi cominciare semplicemente guardandoti attorno: se fai attenzione ci sono tantissimi spunti attorno a te, fatti veri o frutto della tua immaginazione, personaggi che hai conosciuto o che hai sognato; sì, è proprio vero che la realtà supera la fantasia.

Fase 2: trasforma la tua idea in qualcosa di organizzato

Inizio (detto anche incipit), parte centrale e conclusione sono la “trinità” del tuo racconto. Ognuna di esse ha un suo peso e una sua specificità: all’inizio puoi mescolare come le carte come più ti piace, poi farai addentrare l’ascoltatore-lettore nella trama sempre più fitta e alla fine lo potrai sorprendere con un finale che non si aspettava; e se scriverai qualcosa di coerente tutto filerà più liscio.

Passo 3: la revisione

Può succedere che, mettendo assieme tante idee, il tuo racconto risulti più pesante di quello che pensavi: è importante rileggerlo con occhio critico e togliere tutte quelle parti che non aggiungono niente di fondamentale alla narrazione. Una buona idea è quella di farlo revisionare a qualche persona di cui ti fidi, sicuramente conosci qualcuno con del buon gusto.

 

L’ultimo suggerimento che possiamo darti è quello di tenere sempre gli occhi aperti sulle nuove risorse tecnologiche che sono oggi a disposizione: ci sono molti strumenti che ti possono aiutare, soprattutto nel lavoro di revisione, anche se nulla sarai mai importante come far lavorare il cervello

Se credi che il tuo lavoro sia pronto per essere pubblicato, abbiamo pensato anche a questo: nel nostro sito abbiamo inserito una sezione apposita per metterti in contatto con noi

In bocca al lupo e buona scrittura!

 

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: