Archivio

Posts Tagged ‘libri’

Radiolibri.it, una web radio dedicata ai libri

radiolibri.it

Chi l’ha detto che alla radio bisogna per forza ascoltare le canzoni? Se sei un lettore instancabile, o un fan degli audiolibri, e hai voglia di sentire storie legate al mondo dei libri c’è una web radio specializzata che non si stanca mai di parlarne: si chiama Radiolibri.it – parole in sintonia

Come tutte le radio tradizionali le trasmissioni sono divise per argomenti – o “scaffali” – con una sezione dedicata alla nuove uscite e con tanti approfondimenti legati al mondo dell’editoria. In podcast puoi trovare interviste ad autori, chiacchierate con personaggi famosi e consigli di lettura: tutto quello che ti serve per un bel pomeriggio con le cuffie nelle orecchie

E dopo aver fatto il pieno di idee su “cosa potrei leggere/ascoltare oggi?” rimane da fare solo una cosa: lanciarsi alla ricerca di un nuovo audiobook!

Se non sai da dove cominciare puoi lasciarti ispirare dalla sezione “nuovi audiobook” della nostra homepage

Youboox: arriva lo Spotify dei libri

Spotify è diventata un “must have” per tutti gli amanti della musica: tutte le canzoni del mondo – beh, quasi – a portata di click sono una comodità alla quale, una volta abituati, è difficile rinunciare. A dire il vero l’app nata in Svezia e arrivata in Italia circa un anno fa (era febbraio del 2013) non è l’unica nel suo genere, ma è quella che ha saputo ricavarsi lo spazio d’azione più ampio, e gli utenti l’hanno apprezzato.

E se esistesse un’applicazione simile anche per i libri? In realtà esiste, si chiama Youboox e viene dalla Francia. Questa sorta di super biblioteca online conta, per il momento, 50.000 titoli disponibili, consultabili con due formule: accesso gratuito e limitato a una parte del catalogo, oppure la possibilità di attivare un abbonamento, 9,99 € al mese, che permette di accedere a tutti i volumi, senza pubblicità tra le pagine, anche in modalità offline.

Gli editori francesi non hanno fatto i salti di gioia quando hanno appreso la notizia, e c’era da aspettarselo ma secondo lo staff di  Youboox, ebooks e libri  possono tranquillamente coesistere perché spesso accade che dopo aver  letto un libro in formato ebook, è facile che l’utente decida di comprarne anche una copia fisica.
Oltre a questo, aggiungono sempre da Parigi, accade che i lettori, potendo usufruire di un gran numero di titoli online, sono molto più stimolati a cercare e leggere nuove opere, oltre che a condividere le novità con gli amici. Per adesso il servizio è attivo solamente in francese, ma conta già 200.000 utenti, 2.500 abbonati e 5 milioni di pagine viste.

Voi che ne pensate?